Amnesty International Lazio

La Gazzetta

87 non è un numero qualsiasi

“87 non è un numero qualsiasi, ma corrisponde al corrispettivo in ore di disumana brutalità.”

Il punto di vista di Elena Parrillo.

Nell’estate del 2009 un uomo, Francesco Mastrogiovanni viene ricoverato in un Servizio psichiatrico di diagnosi e cura ( Spdc ) a Vallo della Lucania (SA), in seguito ad un’ordinanza di trattamento sanitario obbligatorio ( Tso ). Morirà dopo poco. Edema Polmonare. E’ morto per la contenzione, quella fisica, che ha portato al ristagno dei liquidi nei polmoni, e quella chimica, con una forte terapia farmacologica. Legato e non più slegato. 87 ore e 18 persone, tra medici ed infermieri, per mettere fine ad una persona. I medici sono stati condannati per sequestro di persona, morte derivante da altro delitto e falso ideologico, poiché nella cartella clinica non c’era scritto della contenzione meccanica. Gli infermieri sono stati invece assolti perché avrebbero eseguito “un ordine criminoso ritenendolo legittimo”.

Siamo in Italia, in uno dei Paesi che più sbandiera civiltà, cultura e informazione libera. Quanti conoscono la storia di Francesco? Pochi, in ogni caso sarebbero sempre troppo pochi.

Una storia fatta di violenza fisica e psicologica, di svilimento dell’arte medica, di obbedienza feroce e passiva.

Un uomo è stato preso, considerato velenoso ed estirpato, così come si fa con l’erba cattiva. Estirpato da un mondo dove ci si arroga l’intollerabile capacità della selezione umana. Condannato senza diritto di difesa o meglio condannato senza diritto.

Italiani brava gente. No. Italiani smemorati, distratti, superficiali. Italiani che difendono i propri confini ma che hanno il male dentro. Italiani che invece di spiare il diverso o di giudicare come un pazzo chi più semplicemente ha un pensiero alternativo a loro, hanno l’urgente bisogno di comunicare con essi. E ricordiamoci che noi per comunicare utilizziamo termini di una meraviglia sorprendente, come:

libertà, deriva dal latino “libertas” – essere libero;

democrazia, deriva dal greco “démos” ( popolo ) e “cràtos” ( governo ) – governo del popolo.

Ecco basta far riferimento a solo due termini per capire che siamo un popolo ancora fortemente in debito con gli antichi, un popolo che non è stato ancora in grado di dare il giusto valore a parole di cui si riempie solo bocca e stomaco lasciando asciutti mente e animo.

Raccontiamo, parliamo, confrontiamoci: “87 ore” è un film di Costanza Quadriglio realizzato con il supporto di Amnesty International: la storia di Francesco Mastrogiovanni attraverso lo sguardo oggettivo delle videocamere di sorveglianza posizionate nelle stanze in cui era ricoverato. Non un film dell’orrore, la realtà dell’orrore.87

Tagged , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Il tuo 5x1000 ad Amnesty International

5×1000 per Amnesty International

Facebook di Amnesty Lazio

Social Network

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi