Amnesty International Lazio

Celendario

Mar
20
Ven
LA GIUSTA DISTANZA di Carlo MAZZACURATI – Film
Mar 20@19:30
LA GIUSTA DISTANZA di Carlo MAZZACURATI - Film @ Cineclub Detour | Roma | Lazio | Italia

LA GIUSTA DISTANZA di Carlo MAZZACURATI Venerdì 20 marzo, ore 19.30, cineclub Detour, via Urbana 107 Roma. Ingresso libero

A poco più di un anno dalla morte del regista, il gruppo 221 Roma centro di Amnesty International vuole rendere omaggio a Carlo Mazzacurati con la proiezione di un film che parla di pregiudizi e di diffidenza: del rifiuto, da parte di una piccola comunità, di viene da fuori, di uno straniero. Un tema sul quale il gruppo di Amnesty invita a una riflessione, insieme con uno dei protagonisti del film,, l’attore tunisino Ahmed Hafiene, e con la fotografa di scena, Lucia Baldini, che mostrerà alcune delle foto da lei realizzate.

Girato nel 2007, il film si colloca nel filone della filmografia sull’immigrazione, tema già affrontato da Mazzacurati con Vesna va veloce, del 1997- in cui si narravano le vicende di una ragazza cecoslovacca, clandestina in Italia. Di La giusta distanza il regista dice: forse il tema del film è il male che, come sempre, tutti tendiamo a collocare fuori di noi. Qui il male avvolge tutti.

Lug
1
Mer
Colombia: la pace vista dalla Comunità di San José de Apartadò
Lug 1@17:30–19:30

Il Gruppo Roma Boccea di Amnesty International Italia, presso Foollyk (vicolo della Fontana, 1 – Roma) presenta, mercoledì 1 luglio 2015 dalle ore 17.30 alle ore 19.30, un dibattito pubblico con Gildardo Tuberquia dal titolo “Colombia: la pace vista dalla Comunità di San José de Apartadò“.

Locandina 1 luglio_COLOMBIA la pace vista dalla Comunità di pace di San Jose De Apartado_DEFINITIVA

Tra i relatori, Patrizia Sacco del Coordinamento America Latina di Amnesty International; Simona Fraudatario, Rete Italiana di solidarietà Colombia Vive; Sara Ballardini di Peace Brigades International; Simona Bultrini Responsabile gruppo 015- Roma Parioli di Amnesty International e Giuseppe Meffe Responsabile gruppo 056- Roma Boccea di Amnesty International.

Si affronterà la tematica del processo di restituzione delle terre per le comunità indigene e afrodiscendenti, che hanno diritti di proprietà collettivi sui loro territori, diverso dal processo per i contadini, il quale è stabilito in due decreti emessi nel 2011: Decreto Legge 4633 per le popolazioni indigene e Decreto Legge 4635 per le comunità afrodiscendenti.

Durante l’incontro vi sarà un collegamento skype con Natalia Biffi Hernandez, referente della Rete Italiana di solidarietà “Colombia Vive”.

Lug
2
Gio
LABORATORI SUI DIRITTI UMANI @ Formia
Lug 2@17:30–Lug 3@19:00

18018_887036831343040_8953959901866531011_n

Il 2 e 3 luglio dalle ore 17.30 alle ore 19.00, a Formia  (Vico Anfiteatro Romano – Cancello di Castellone), in occasione del Festival Internazionale del Teatro per Ragazzi organizzato ogni anno dalla Compagnia Teatrale Bertolt Brecht, il Gruppo 277 di Amnesty International organizza dei LABORATORI SUI DIRITTI UMANI per ragazze e ragazzi dagli 8 ai 13 anni.

E’ possibile iscriversi ai laboratori, compilando il modulo che trovate al seguente link:

http://www.teatrobertoltbrecht.it/pdf/modulo_laboratori_cancfav2015.pdf e inviandolo a  tbbcomunicazione@gmail.com

I laboratori saranno i seguenti:

2 Luglio – IL CALENDARIO DEI DIRITTI UMANI: realizzazione di un calendario con le date fondamentali per i Diritti Umani

3 Luglio – MARIONETTE RACCONTANO UNA STORIA: rappresentazione di una storia con pupazzi; condivisione sui Diritti Umani

Info: gr277@amnesty.it

 

Ago
28
Ven
Amnesty @ Teatri d’Arte Mediterranei di Formia
Ago 28@19:15–Ago 30@23:45

Dal 28 al 30 agosto 2015, la città di Formia (LT) ospita l’XI edizione di TEATRI D’ARTE MEDITERRANEI, una tre giorni di letture, mostre, laboratori, concerti e spettacoli teatrali a cura della Associazione Culturale Bertolt Brecht di Formia.

Da circa sei anni il gruppo locale di Amnesty International partecipa alle iniziative della A.C. Bertolt Brecht.

Quest’anno rinnova la partecipazione alla manifestazione, in memoria di Mario Piccolino, con uno stand informativo. Gli attivisti e le attiviste proporranno al pubblico di firmare l’appello per la liberazione di Raif Badawi, illustreranno le attività svolte per i Diritti dei Migranti e le modalità per diventare ATTIVISTA di Amnesty International, in difesa dei Diritti Umani in Italia e nel mondo.

Info: gr277@amnesty.it

Al seguente link è possibile visionare l’intero programma della manifestazione:

http://www.teatrobertoltbrecht.it/tam_2015.html

10610517_755483681165023_296622096761908401_n

 

Nov
22
Dom
Pedalando per i Diritti Umani
Nov 22@14:30–18:00

Attiviste e attivisti del gruppo di Formia di Amnesty International parteciperanno il giorno domenica 22 novembre dalle ore 14.30 a Scauri (LT) alla consueta pedalata collettiva, organizzata ogni penultima domenica del mese dal Comitato Spontaneo Mobilità Sostenibile (CO.S.MO.S.) di Minturno-Scauri.

Per l’occasione, sarà allestito un risciò con le bandiere gialle dell’Associazione caratterizzate dal simbolo della candela con filo spinato che ogni giorno porta luce e speranza a bambini, donne e uomini i cui diritti vengono violati in ogni angolo del mondo.

Durante il raduno, che si terrà a Piazza Rotelli, sarà inoltre possibile sostenere Amnesty International e la sua difesa dei diritti umani in due semplici modi:

panettoni formia

1)ordinare il Panettone Fiasconaro: Potrai avere un prodotto di alta qualità pasticcera e, nello stesso tempo, rendere sempre più concreto il tuo impegno per i diritti umani.

2) firmare l’appello per fermare la condanna a morte di Shahrul Izani che, nel 2009, all’età di 19 anni, in Malesia è stato trovato in possesso di 622 grammi di cannabis e, per questo, condannato alla pena capitale.

Inoltre, sarà possibile avere maggiori informazioni su come dedicare una parte del proprio tempo per difendere i diritti umani in Italia e nel mondo.

 

Dic
2
Mer
Si parla di Migranti e Accoglienza @ Torre Gaia
Dic 2@12:00–Dic 18@16:00

Attiviste e attivisti di Amnesty Lazio sono impegnati durante tutto il mese di dicembre, in cui ricorre la Giornata Mondiale dei Diritti Umani (10 dicembre), ad effettuare incontri di Educazione ai Diritti Umani presso l’Istituto Comprensivo “E.Marelli” di Roma (zona Torre Gaia).

Le classi interessate saranno 4 dell’ultimo ciclo della Scuola Primaria (5° elementare) e 6 della Scuola Secondaria di Primo Grado (1° media).

Le/i docenti, insieme ai nostri attivisti, hanno elaborato un programma di 8 incontri da svolgere all’inizio dell’anno e 1/2 incontri nel mese di maggio, in occasione dell’Anniversario della fondazione di Amnesty International (28 maggio 1961).

Gli incontri verteranno tutti sul tema della conoscenza dei propri diritti, i diritti dei migranti e l’importanza dell’accoglienza.

10646620_771305896249468_5215150975436375163_n

Il primo incontro è stato effettuato il 24 novembre scorso; l’ultimo è in programma per il 18 dicembre.

 

Se sei interessata/o a parlare di diritti umani nella tua classe/scuola, contattaci a: ai.lazio@amnesty.it

 

Dic
27
Dom
#maipiùsposebambine Incontro pubblico @ Ponte Milvio
Dic 27@17:00–19:00

Domenica 27 dicembre 2015 ore 17.00,in occasione della manifestazione “Natale a Ponte Milvio”, attiviste e attivisti di  Amnesty Lazio presentano la campagna “My Body My Rights: la situazione delle donne in Burkina Faso e le spose bambine“.

Interverranno:
Laura Renzi, Responsabile Ufficio Campagne Amnesty International – Sezione Italiana;
Letizia Aprile, Responsabile della Rete Gorom Gorom per progetti in Burkina Faso;
Giorgio Bianchi, Fotoreporter vincitore del “Terry O’Neill Photography Awards 2014”

Modererà l’incontro Patrizia Musicco – Amnesty Lazio

In Burkina Faso i matrimoni forzati e precoci sono vietati dalla legge, ma le autorità non fanno abbastanza per fermarli.

Amnesty International chiede al ministro della Giustizia e dei diritti umani del Burkina Faso di far rispettare la legge e proteggere le bambine e le ragazze dai matrimoni forzati.

.

 

 

Mar
7
Lun
Human Vibes: Live Music 4 Amnesty
Mar 7@21:30–23:45

Musica: “Human Vibes”, un concerto di musica indie per sostenere i diritti umani

Lunedì 7 marzo, alle ore 21.30 i giovani attivisti di Amnesty International vi aspettano al live music bar Le Mura (via di Porta Labicana,24) a Roma per una serata all’insegna della musica e dei diritti umani, i cui proventi verranno in parte devoluti all’organizzazione non governativa che da oltre 50 anni svolge campagne per la difesa dei diritti umani. Location dell’evento il live music bar Le Mura, diventato ormai un luogo di ritrovo abituale per gli amanti della musica alternativa.

Annunciata da pochissimo la line up dell’evento che sarà presentato da Giovanni Romano e Giulio Falla, speaker del programma radiofonico Alt!: si esibiranno sul palco di “Human Vibes” i Sadside Project, band romana dal sound indie folk, i Mamavegas, reduci dal loro ultimo lavoro “Arvo”, i giovani cantautori Tommaso di Giulio e Gianmarco Dottori, Morgan con la i e la band romana Departure Ave.

Human Vibes locandina A3

Il Gruppo Giovani 085 di Amnesty International Italia, fautore del progetto, è attivo dal 2012 nel territorio romano ed è composto da ragazzi dai 17 ai 25 anni. Mostre, attività di educazione ai diritti umani, progetti con le scuole, tante le attività che impegnano il Gruppo 085 che si riunisce ogni settimana in via Magenta 5 (zona Termini) nella sede nazionale dell’organizzazione non governativa.

Human Vibes è un modo per unire le forze” ribadisce Delia Epifani, portavoce del Gruppo. “Gli artisti ci mettono la musica, il Gruppo Giovani l’attivismo, il pubblico la partecipazione e le firme alla petizione. Human Vibes serve a ricordarci che ognuno di noi può esprime la vibrazione che ha dentro di sé nel modo che gli è più consono. In fondo, sono tante vibrazioni a creare un’unica efficace scossa per eliminare le violazioni dei diritti umani.”

L’evento si svolge a ridosso dell’8 marzo, Giornata Internazionale delle Donne, da qui la scelta dei volontari di occuparsi del caso dei matrimoni forzati e precoci in Burkina Faso. Durante la serata, sarà possibile accostarsi al banchetto per firmare la petizione ed essere aggiornati sull’ultima campagna nazionale di Amnesty International, “Mai più spose bambine”.

Media partner: Le Mura, Alt!, Radio Kaos Italy, Cheapsound, Exitwell.

Le Mura, via di Porta Labicana 24, Roma

APERTURA DELLE PORTE: 21.30

TICKET: 5 euro

Ingresso con tessera (2 euro)

Per informazioni rivolgersi a:

Luisa Monterisi

Responsabile comunicazione

del GG085 Amnesty International Roma

gg085roma@amnesty.it

 

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi