Amnesty International Lazio

Celendario

Mag
28
Mer
Auguri Amnesty International
Mag 28@15:00–16:00
Auguri Amnesty International @ Scuola Primaria "G.Rodari" di Formia | Formia | Lazio | Italia

In occasione del 53° anniversario di Amnesty International, le alunne e gli alunni della III C della Scuola Primaria “G.Rodari” di Formia, in collaborazione con il Gruppo277, organizzano una festa di compleanno per Amnesty International, con la lettura di brani dedicati alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ed esporranno ai genitori e agli insegnanti i loro lavori per il progetto Amnestykids dal titolo “NON CALPESTATE L’ISTRUZIONE”.

Giu
9
Lun
Cerimonia di Premiazione Concorso “La vita è in gioco”
Giu 9@16:00–19:00
Cerimonia di Premiazione Concorso "La vita è in gioco" @ Sala Ribaud del Comune di Formia | Formia | Lazio | Italia
Il gruppo277 di Formia di Amnesty International invita tutte e tutti alla cerimonia di premiazione indetto dalla suddetta Associazione per le classi di scuola primaria (quarte e quinte) e scuola secondaria di I grado per il migliore elaborato (tema, poesia o disegno) relativo alle favole dei Diritti Umani dello spettacolo teatrale “La vita è in gioco” messo in scena presso gli Istituti Scolastici del comprensorio, a cura del Gruppo 277 di Formia di Amnesty International e la Compagnia Teatrale “Imprevisti e Probabilità” di Raffaele Furno.I lavori giudicati migliori verranno premiati con un PRIMO, SECONDO e TERZO premio.

I premi consisteranno in:
1° classificato: iscrizione al progetto Amnestykids ( http://www.amnestykids.it/ ).
2° classificato: 1 CD audiofavole “La vita è in gioco” e 1 libro sui Diritti Umani.
3° classificato: 1 Cd audiofavole “La vita è in gioco”.

Saranno, inoltre, esposti i lavori del progetto Amnesty Kids “NON CALPESTATE L’ISTRUZIONE” della classe III C della G.Rodari di Formia.

Il progetto teatrale-educativo “LA VITA E’ IN GIOCO” rientra tra le attività del Coordinamento Formia città per la Pace.

 

Giu
13
Ven
Amnesty al Tolfa Short Film Fest
Giu 13–Giu 22 giorno intero
Amnesty al Tolfa Short Film Fest @ Comune di Tolfa
Anche quest¹anno il Gruppo Amnesty International di Civitavecchia sarà presente con i suoi tavolini informativi al Tolfa Short Film Fest!
Venerdì 13 giugno dalle ore 17.30, per l¹inaugurazione del festival e in concomitanza con la proiezione di “Roma città aperta”, raccoglieranno firme in difesa dei diritti delle donne.
Sabato 14 giugno dalle ore 21, in concomitanza con la proiezione di “Essere Riccardo e gli altri”, raccoglieranno firme per introdurre il reato di tortura nel codice penale italiano.
La collaborazione con Amnesty International si è sviluppata aprendo le porte ad Amnesty kids, in collaborazione con le scuole del territorio, per formare i giovani sul tema dei diritti umani: lunedì 16 giugno ore 10.15 si terrà la proiezione di un’opera patrocinata da Amnesty International e l’incontro con i rappresentanti dell’ONG ai quali verranno proposti i lavori realizzati dagli studenti.

 

Set
26
Ven
Diritti di uno, Diritti di tutti: unisciti al Gruppo Giovani @ Roma
Set 26@20:00–21:30
Diritti di uno, Diritti di tutti: unisciti al Gruppo Giovani @ Roma @ Roma Termini
Dopo la pausa estiva, ritornano le attività del Gruppo Giovani 085 di Roma.
Se frequenti l’Università a Roma e hai voglia di attivarti per la difesa dei Diritti Umani in Italia e nel mondo, vai al loro prossimo incontro: VENERDI 26 SETTEMBRE ORE 20,  zona Termini.
Per adesioni, clicca “Parteciperò” al loro evento FB e contattali sulla loro pagina FB “Amnesty Gruppo Giovani 085 Roma” oppure scrivi una mail a  gg085@amnesty.it 

https://www.facebook.com/events/550964165004666/

Apr
24
Ven
Incontro con classe Amnestykids @ Formia
Apr 24@11:15–13:30
Incontro con classe Amnestykids @ Formia @ I.C. P.Mattej | Formia | Lazio | Italia

Venerdì 24 aprile dalle ore 11.20, prosegue il programma EDU del Gruppo277 con la classe Amnestykids III E dell’I.C. “P.Mattej” di Formia.

Questa volta la classe affronterà il tema di Internet e Diritti Umani e si attiveranno per inviare messaggi di solidarietà alla famiglia di Raif Badawi, blogger saudita imprigionato e condannato a 1000 frustate.

Mag
28
Gio
11th Mojo Station Blues Festival and Amnesty International
Mag 28@19:00–Mag 30@19:00
11th Mojo Station Blues Festival and Amnesty International @ Monk | Roma | Lazio | Italia

ASSOCIAZIONE CULTURALE MOJO STATION

presenta la X EDIZIONE di

11th Mojo Station Blues Festival

dal 28 al 30 maggio al 2015 dalle ore 19:00

| Monk; Via G. Mirri 35, Roma |

special guest:

LUTHER DICKINSON (MISSISSIPPI, USA),

WATERMELON SLIM (MISSISSIPPI, USA),

C.W. STONEKING (MELBOURNE, AUSTRALIA)

11th #MojoFest Roma 2015

28-29-30 Maggio 2015: torna con l’edizione n°11 il Mojo Station Blues Festival – Roma ’15. La rassegna, tra le prime della scena Blues nazionale, presenta anche per l’anno in corso una Line-Up senza precedenti. Lontano infatti dai consueti circuiti commerciali, il #MojoFest propone un cartellone non rintracciabile in altri Festival di matrice AfroAmerican, zeppo di produzioni artistiche appositamente pensate per l’edizione in corso. Live-Music, Dj-Set, Mostre Fotografiche ed ulteriori contenuti artistici fanno del #MojoFest un evento unico e straordinario. Direzione Artistica ed Organizzazione a cura dell’Ass. Culturale Mojo Station (affiliata alla Blues Foundation di Memphis), con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Roma.

Un cartellone ricchissimo di eventi propone quotidianamente i migliori musicisti internazionali ed italiani, oltre ad offrire un palco ai migliori giovani talenti. Headliner della prima serata è lo storyteller australiano C.W. Stoneking che assieme alla sua band di cinque elementi, giunge a presentare il nuovo “Gon’ Boogaloo”. E’ artista affermato ed in continua ascesa grazie alla sua capacità di mescolare lo Swing-Blues con atmosfere calypso e ragtime. Lo scorso marzo è stato uno dei principali protagonisti dell’ultima edizione del WomADelaide, in Australia, il maggior Fest di World Music al mondo. Il suo live sarà preceduto dalla discesa in città del principale one-man band italiano, ovvero The Blues Against Youth, di recente al ritorno da un lunghissimo tour europeo. Open Act a cura di Dan De Vita, promettente talento romano a voce e chitarra.

Il grande Watermelon Slim, coadiuvato dai bravi è il Main Act del 29 Maggio: il bluesman di Clarksdale, Mississippi, porterà a Roma il Blues Down-Home viscerale ed autentico. Ad oggi è il principale rappresentante della vecchia scuola statunitense. Carriera discografica e biografia parlano in sua vece: dal 2000 in poi è stabilmente nei migliori cinque bluesmen mondiali. Voce, armonica e lap-steel guitar sono i suoi strumenti d’elezione. Un personaggio autentico Mr. Slim: giornalista, plurilaureato, leader del movimento “Vietnam Veterans Against the War”, busker e musicista di altissimo livello. Sarà accompagnato dal duo italiano Made In Blues, composto da Massimo Bevilacqua e Delia On. Prima di lui si esibiranno The Cyborgs che presenteranno il nuovo disco in uscita in queste settimane “Extreme Boogie”. Il combo che si cela misteriosamente dietro le maschere, è all’apice della vena artistica ed è oramai una realtà non solo italiana, ma anche internazionale, complici i numerosi tour esteri svolti. Apertura a cura della divertente ed allegra String-Blues Band Paola Ronci & The Hay Bale Stompers. La giornata si concluderà con il dj-set a cura della crew di Superfunk Roma [Funk; Old Hip-Hop; Soul Groove].

Protagonista indiscusso del 30 di Maggio ed headliner dell’intera rassegna, è Luther Dickinson: il cantante e chitarrista dei North Mississippi Allstars è al momento il numero 1 assoluto del Blues mondiale. In esclusiva per il #MojoFest il suo primo tour solista italiano. Il musicista, già North Mississippi Allstars, The Black Crowes, The Word, South Memphis String Band e mille altri progetti, presenta il suo ultimo lavoro “Rock And Roll Blues”. Un concerto che si preannuncia già memorabile. Non è un caso se la mitica fabbrica di chitarre Gibson ha prodotto uno strumento a suo nome, la ES-355, confermando così il valore dell’autore mississipiano. Musicista, produttore, discografico ed anche testimonial della Jim Dickinson’s Legacy, formazione musicale e laboratorio culturale viaggiante, che si occupa di far conoscere le attività dell’illustre genitore [già pianista per Rolling Stones, nonchè musicista e produttore]. On stage saranno anche i romani Dead Shrimp, band tra le principali dello scenario blues italiano. Presenteranno in anteprima alcuni brani del loro prossimo album. Sarà della partita anche il cantautore sardo River Of Gennargentu, talentuoso cantante e chitarrista. Finale con dj-set a cura di Mojo Station [AfroBeat; New Orleans Bitz; Swing; Retro-Rock;]

Sono inoltre previste due mostre fotografiche. Autore di “A Little Bit Of Mojo” è Luca Prospero [Xl- La Repubblica; Rolling Stone]. La fotoreporter Sara Cervelli [La Presse; Omniroma] presenta l’esposizione “Rebirth”. Due interessanti visioni del blues attraverso la sensibilità dei due autori. Ad animare ulteriormente gli spazi del Monk Club, sarà anche un interessante Vintage Market presente per tutta la manifestazione. Previste inoltre la proiezione di Rare-Movies di settore. Tre giornate intensissime e piene di contenuti che trasformeranno per 72 ore il Monk nell’epicentro della Blues Culture italiana.

Ass. Cult. Mojo Station, è inoltre realizzatrice del format radiofonico “Mojo Station – Il Blues e le Sue Culture”, di cui quest’anno ricorre la XIII stagione, in onda ininterrottamente dal 2002 dalle frequenze di Radio Popolare Roma 103.3 fm.

Direzione Artistica a cura dell’Ass. Cult Mojo Station. Artworks by Andromalis e DAN. Photo Report by Luca Prospero e Sara Cervelli. Amplified by Got My Mojo Working Hand Made Guitar Amps & Effects. Visual by PCM Studio.

Partner Istituzionale: Patrocinio di Roma Capitale – Assessorato alla Cultura e Turismo.

Partner Social: Amnesty International

MEDIA PARTNER #MojoFest 2015: RADIO RAI 3. Nello specifico, “BATTITI”, la trasmissione ideata e condotta da Pino Saulo.

Programma 11th #MojoFest | 28-29-30 Maggio 2015

Giovedi 28 Maggio 2015 |

H 19:00 Dan De Vita [Hill-Country Blues]

H 22:00: The Blues Against Youth [Hill-Boogie- Americana]

H 23:00: C.W. Stoneking [Swing-Blues; New Orleans Boogie]

Venerdi 29 Maggio 2015 |

H 19:00 Paola Ronci & The Hay Bale Stompers [Swing; Blues]dj-set a cura di Mojo Station [Trad-Jazz; New Orleans Soul; Soul & Rare Grooves; Americana Sounds]

H 22:00: The Cyborgs [Stoner-Blues]

H 23:00: Watermelon Slim & Made In Blues [Delta-Blues; Struggle-Blues]

A seguire dj-set a cura di SuperFunk Roma [Funk; Old Hip-Hop; Soul Groove]

Sabato 30 Maggio 2015 |

H 19:00 River Of Gennargentu [Hill-Country Blues]

H 22:00: Dead Shrimp [Detroit Boogie; Garage-Blues]

H 23:00: Luther Dickinson [Hill-Country Blues; Rock’n’Roll]

A seguire: dj-set a cura di Mojo Station [AfroBeat; Funky & New Orleans Bitz; Detroit Boogie; Tennesse R’n’Roll; Retro-Rock]

Mojo Station Blues Festival – XI Edizione

Dal 28 AL 30 Maggio 2015

| presso Monk Club, Via G. Mirri 35, Roma |

Start H 19.00

Ingresso: € 10 (per ogni giornata)

Info: mojostation.net; facebook.com/MojoStationBluesFestival; twitter.com/mojostation

Ufficio Stampa:

Maurizio Quattrini 338 8485333| maurizioquattrini@yahoo.it

Info Web:

Key Word_FB/YouTube/Twitter: MojoStation

Hashtag: #MojoStation #MojoFest

Sito: http://www.mojostation.net/

Mail: info@mojostation.net;

Mar
7
Lun
Human Vibes: Live Music 4 Amnesty
Mar 7@21:30–23:45

Musica: “Human Vibes”, un concerto di musica indie per sostenere i diritti umani

Lunedì 7 marzo, alle ore 21.30 i giovani attivisti di Amnesty International vi aspettano al live music bar Le Mura (via di Porta Labicana,24) a Roma per una serata all’insegna della musica e dei diritti umani, i cui proventi verranno in parte devoluti all’organizzazione non governativa che da oltre 50 anni svolge campagne per la difesa dei diritti umani. Location dell’evento il live music bar Le Mura, diventato ormai un luogo di ritrovo abituale per gli amanti della musica alternativa.

Annunciata da pochissimo la line up dell’evento che sarà presentato da Giovanni Romano e Giulio Falla, speaker del programma radiofonico Alt!: si esibiranno sul palco di “Human Vibes” i Sadside Project, band romana dal sound indie folk, i Mamavegas, reduci dal loro ultimo lavoro “Arvo”, i giovani cantautori Tommaso di Giulio e Gianmarco Dottori, Morgan con la i e la band romana Departure Ave.

Human Vibes locandina A3

Il Gruppo Giovani 085 di Amnesty International Italia, fautore del progetto, è attivo dal 2012 nel territorio romano ed è composto da ragazzi dai 17 ai 25 anni. Mostre, attività di educazione ai diritti umani, progetti con le scuole, tante le attività che impegnano il Gruppo 085 che si riunisce ogni settimana in via Magenta 5 (zona Termini) nella sede nazionale dell’organizzazione non governativa.

Human Vibes è un modo per unire le forze” ribadisce Delia Epifani, portavoce del Gruppo. “Gli artisti ci mettono la musica, il Gruppo Giovani l’attivismo, il pubblico la partecipazione e le firme alla petizione. Human Vibes serve a ricordarci che ognuno di noi può esprime la vibrazione che ha dentro di sé nel modo che gli è più consono. In fondo, sono tante vibrazioni a creare un’unica efficace scossa per eliminare le violazioni dei diritti umani.”

L’evento si svolge a ridosso dell’8 marzo, Giornata Internazionale delle Donne, da qui la scelta dei volontari di occuparsi del caso dei matrimoni forzati e precoci in Burkina Faso. Durante la serata, sarà possibile accostarsi al banchetto per firmare la petizione ed essere aggiornati sull’ultima campagna nazionale di Amnesty International, “Mai più spose bambine”.

Media partner: Le Mura, Alt!, Radio Kaos Italy, Cheapsound, Exitwell.

Le Mura, via di Porta Labicana 24, Roma

APERTURA DELLE PORTE: 21.30

TICKET: 5 euro

Ingresso con tessera (2 euro)

Per informazioni rivolgersi a:

Luisa Monterisi

Responsabile comunicazione

del GG085 Amnesty International Roma

gg085roma@amnesty.it

 

Giu
11
Sab
AL ROMAPRIDE CON LA MAGIA DEI FAROL SAMBA
Giu 11@14:30–20:00

Amnesty International – Circoscrizione Lazio partecipa anche quest’anno al Pride di Roma previsto per il prossimo 11 giugno, per garantire i diritti alla libertà di espressione e di riunione delle persone Lgbti e per ribadire l’impegno contro ogni forma di discriminazione a causa dell’orientamento sessuale e/o dell’identità di genere.

La nostra marcia si aprirà con il gruppo di musica brasiliana FAROL SAMBA: unisciti a noi, sarà una vera e propria festa.
13329870_10209344134983023_1164471716_n
I FAROL SAMBA sono un gruppo nato nel 2012 che propone un repertorio popolare brasiliano, da Salvador a Rio fino a coprire tutta l’area del nordest con i ritmi della batucada, del samba reggae.
Sono capitanati da Giovanni Volpe e Antonio Montuori, due napoletani alla corte carioca, che portano avanti anche a Roma la magia dei FAROL SAMBA.
Appuntamento: sabato 11 giugno 2016 a partire dalle ore 15, Piazza della Repubblica, Roma.
Percorso RomaPride:
-Piazza della Repubblica
-Piazza dei Cinquecento
-Via Cavour
-Piazza dell’Esquilino
-Via Liberiana
-Piazza Santa Maria Maggiore
-Via Merulana
-Via Labicana
-Piazza del Colosseo
-Largo Corrado Ricci
-Piazza della Madonna di Loreto

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi