Amnesty International Lazio

Celendario

Set
3
Mer
Stand Amnesty @ CONDANNATO A MORTE-The Punk Version
Set 3@22:15–23:45
Stand Amnesty @ CONDANNATO A MORTE-The Punk Version @ FontanonEstate | Roma | Lazio | Italia

Mercoledì 3 settembre, ore 22.15, presso FontanonEstate (Gianicolo, via Garibaldi, 30 – Roma), AVAMPOSTO TEATRO presenta lo spettacolo teatrale “Condannato a morte. The Punk Version”.

Tratto da “L’ultimo giorno di un condannato a morte”, pubblicato da Victor Hugo nel 1829, l’adattamento di Davide Sacco, anche regista, si assume l’arduo compito di rappresentare un tema ancora attuale in molti paesi del mondo, la pena capitale.

L’attualità di Hugo è rispettata e sottolineata dall’utilizzo di un linguaggio proveniente direttamente dal testo originale, reso ancora più moderno e alternativo dai costumi e dalle scelte registiche, molto attente alla dinamicità della scena e ad emozionare, mantenendo costantemente viva l’attenzione dello spettatore.

Lo spettacolo è andato in scena, il 2 maggio scorso, in anteprima sotto forma di studio al Festival di Torre del Greco (NA) Le stanze dell’Arte.

Come già avvenuto durante il Festival, allo spettacolo seguirà un dibattito sulla pena di morte che sarà condotto da Massimo Persotti del Coordinamento pena di morte di Amnesty International.

Sarà inoltre presente uno stand informativo del Gruppo Amnesty di zona.

 

FontanonEstate (Gianicolo, via Garibaldi, 30 Roma)

Mercoledì 3 settembre

ore 22.15

Info e prenotazioni:

065883226

info@fontanonestate.it

Con la Regia di Davide Sacco

Interprete: Orazio Cerino

Costumi: Clelia Bove

Musiche eseguite dal vivo da : Martina Angelucci

Scenografia: Luigi Sacco

Luci: Francesco Barbera

Ufficio Stampa Amnesty Lazio

Viviana Isernia

ufficiostampa@amnestylazio.it

Ott
23
Gio
STOP CRIMES, NOT LIVES-dibattito contro la Pena di Morte
Ott 23@18:00–20:30
STOP CRIMES, NOT LIVES-dibattito contro la Pena di Morte @ Università Cattolica del Sacro Cuore | Roma | Lazio | Italia
Giovedì 23 ottobre, ore 18, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma (Largo Francesco Vito, n.1) gli attivisti e le attiviste del Gruppo Giovani 085 di Amnesty International e il Gruppo Universitario “UniLab – Il Cambiamento in Cattolica” organizzano un dibattito contro la pena di morte.
Intervengono: Piergiorgio Guarini, attivista del Gruppo Giovani 085 di Amnesty International – Italia
e il Dott. Stefano Corvino, Istituto di Psichiatria e Psicologia – Università Cattolica del Sacro Cuore.
Si parlerà di fucilazione, impiccagione, lapidazione, iniezione letale, sedia elettrica.
In 58 Paesi del mondo, i Governi credono ancora che usare uno di questi metodi per uccidere un detenuto sia il modo migliore per ridurre il tasso di criminalità.
Non solo questo è FALSO, ma ha un forte impatto sulla psiche del condannato a morte.
Prima del dibattito, sarà proiettato il documentario: “Non vale la pena”.
Ufficio Stampa Amnesty Lazio
ufficiostampa@amnestylazio.it
Nov
19
Mer
Coro Gospel per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza
Nov 19@21:30
Coro Gospel per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza @ Aula Magna della Facoltà Valdese | Roma | Lazio | Italia

AMNESTY INTERNATIONAL

Sezione Italiana

Gruppo 056 Roma Boccea

presenta

Coro Gospel per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”

Il gruppo 056 di Roma Boccea, presenta “Coro Gospel per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, in occasione del 25° anniversario della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Il coro Mount Green People interpreterà CANTI GOSPEL e SPIRITUALS, presso l’Aula Magna della Facoltà Valdese Via Pietro Cossa, 40 (Piazza Cavour) Roma, il Mercoledì 19 novembre 2014 alle ore 21:30. Tutte le offerte saranno destinate al finanziamento delle attività di Amnesty International.

Il 20 novembre 1989, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approvò la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convenzione), entrata in vigore il 2 settembre 1990 e attualmente ratificata da 193 stati. Tra gli stati membri dell’Onu, solo Stati Uniti e Somalia non l’hanno ratificata.

La Convenzione, che ha carattere vincolante nei confronti degli stati che l’hanno ratificata, ha rappresentato un importante traguardo per il riconoscimento dei diritti dei bambini e degli adolescenti ed è il solo trattato che articola in maniera esaustiva l’indivisibilità e l’interdipendenza dei diritti civili, politici, economici sociali e culturali.

Mag
26
Mar
Lo Stato della Follia – Documentario
Mag 26 giorno intero
Lo Stato della Follia - Documentario @ Biblioteca Franco Basaglia | Roma | Lazio | Italia

roiezione

Lo Stato della Follia documentario 2013 [ Regia Francesco Cordio durata 72’]

Intervengono

Francesco Cordio Regista del documentario.

Anna Lisa Zanuttini Comitato Direttivo Amnesty International.

Alessandro Grispini Medico psichiatra e psicanalista, UOC SPDC San Filippo Neri.

Giuseppe Meffe Responsabile gruppo 056 di Amnesty International.

La situazione Italiana degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG) sono strutture detentive che, a metà degli anni settanta, hanno sostituito i manicomi criminali, aboliti con la legge n.180 del 1978, meglio conosciuta come legge Basaglia, dal nome dello psichiatra e promotore della riforma psichiatrica in Italia. Gli OPG dipendono dall’amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia.

Il ricovero in OPG è attualmente previsto dall’art. 222 del Codice Penale, su cui si è più volte espressa la Corte Costituzionale con varie pronunce di illegittimità costituzionale, specie nella parte in cui la norma non consentiva al giudice di adottare, in luogo del ricovero in ospedale psichiatrico giudiziario, una diversa misura di sicurezza.

Le richieste di Amnesty International alle autorità italiane

1) L’attuazione, senza nuovi rinvii, della legge che prevede la chiusura degli attuali OPG, incompatibili con gli standard internazionali in materia;

2) Allo stesso tempo, che la nuova soluzione (l’alternativa agli OPG) preveda:

a. nella misura in cui prevede il ricovero in stutture (REMs o altro), che queste siano conformi agli standards individuati:

b. che qualunque soluzione sia in ogni caso rispettosa del diritto alla salute (diritto ad avere cure mediche adeguate) delle persone interessate;

c. che le famiglie delle persone interessate siano adeguatamente supportate dalle istituzioni e non lasciate a dover affrontare da sole il problema dell’assistenza dei loro congiunti;

d. che, laddove necessario (e dunque con riferimento a soggetti che si ritiene possano attualmente rappresentare un pericolo per altre persone), siano prese le misure necessarie a garantire la sicurezza della collettività.

Giu
25
Gio
CENA PER AMNESTY @ CASA VALDESE
Giu 25@20:30–23:30

Giovedì 25 giugno dalle ore 20.30 presso la Terrazza dell’Hotel CASA VALDESE di Roma (Via Alessandro Farnese, 18) vi sarà la consueta cena di beneficenza prima dei saluti estivi, organizzata in collaborazione con gli attivisti del Gruppo 2- Roma Prati  di Amnesty International.

Come ogni anno, parte del ricavato andrà in beneficenza ad Amnesty International ONLUS per la difesa dei Diritti Umani.

Per informazioni: 063218606 (Beatrice)

amnesty40.0250

Lug
10
Ven
Nafsi Africa Acrobats per Amnesty International
Lug 10@18:30–20:00

Venerdì 10 luglio alle 18.30 al Casale Podere Rosa (Via Diego Fabbri/angolo via De Stefani) di Roma i gruppi 221 e 159 di Roma di  Amnesty International presentano lo spettacolo di acrobazie e giocoleria dei Nafsi Africa Acrobats – Peace vision, acrobati di Nairobi che lavorano con i bambini delle baraccopoli e, come ogni anno, nel loro tour europeo di acrobazie e giocoleria fanno tappa in Italia.

Nafsi 10 luglio 2015- Locandina25

Una serata per la pace, l’uguaglianza e la giustizia, per mostrare una visione differente dell’autentica cultura dell’Africa e per trasferire valori e pratiche di rispetto, scambio e solidarietà.

Durante la serata, sarà allestito uno stand informativo di Amnesty International.

Si ringrazia Sandro Cipolletti per avere messo gentilmente le sue opere a disposizione.

Set
10
Sab
Amnesty International @ Terracina Book Festival
Set 10@19:30–23:30

Sabato 10 settembre alle ore 20.00, in occasione della settima edizione del Terracina Book Festival, attiviste e attivisti di Amnesty International saranno presenti con uno stand informativo presso l’incontro dal titolo “La tragedia dei desaparecidos: una ferita ancora aperta a quarant’anni dal colpo di stato civico-militare in Argentina“.

terracinabook

Saranno presenti all’incontro: Claudio Fava
vicepresidente della Commissione antimafia e autore del libro “Mar del Plata” (ADD editore)

Francesco Caporale
procuratore aggiunto di Roma e autore del libro “Note a margine di tre processi” (24marzo ONLUS)

Federico Tulli
giornalista e autore del libro “Figli rubati. L’Italia, la Chiesa e i desaparecidos (L’Asino d’Oro)

Modera: Cesare Rinaldi, giornalista pubblicista.

Nella tre giorni della kermesse letteraria sarà anche possibile firmare per la campagna di Amnesty International “Verità per Giulio Regeni” e informarsi su come attivarsi in prima persona per i diritti umani nella città di Terracina.

Info: gr277@amnesty.it / ai.lazio@amnesty.it

Dic
7
Mer
Coro Gospel e Spirituals Mount Green People
Dic 7@21:00–23:30

In occasione del 68° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, attivisti e attiviste di Amnesty International organizzano mercoledì 7 dicembre ore 21.00 presso l’Aula Magna della Facoltà Valdese (via Pietro Cossa, 40 – Metro A Cavour) a Roma una serata di Coro Gospel con la partecipazione dei Mount Green People, con ingresso gratuito.

7-dicembre-2016

Durante la serata sarà possibile firmare gli appelli e sostenere le attività di Amnesty a favore dei diritti umani in Italia e nel mondo.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/549033171973323/?active_tab=about

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi