Amnesty International Lazio

News

Dare voce ai migranti è importante.

Alla vigilia di un vertice straordinario a Bruxelles, Amnesty International pubblica un piano d’azione che invita i governi europei ad adottare misure immediate ed efficaci per porre fine alla catastrofe in corso, che ha causato la morte di migliaia di rifugiati e migranti.

Il documento “L’Europa affonda nella vergogna. Il mancato soccorso di rifugiati e migranti in mare” raccoglie le testimonianze dei sopravvissuti ai naufragi. Descrive le sfide e i limiti delle attuali operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale e stabilisce modalità attraverso le quali possono essere risolti. Chiede il lancio immediato di un’operazione umanitaria per salvare vite umane in mare con navi, aerei e altre risorse adeguate, che pattuglino dove le vite sono in pericolo.

Il documento di Amnesty International mostra come la decisione di porre fine all’Operazione umanitaria della Marina militare italiana, Mare Nostrum, alla fine del 2014, abbia contribuito a un drammatico aumento delle morti di migranti e rifugiati in mare. Se i dati dei più recenti incidenti sono confermati, ben 1.700 persone sono morte quest’anno, 100 volte di più rispetto allo stesso periodo del 2014.

Quando si tratta di difendere i diritti dei migranti, rifugiati e richiedenti asilo lungo i confini dell’Europa, spesso ci troviamo ad operare in un contesto sociale ostile. La tattica chiave per raggiungere il cambiamento a lungo termine è quella di lavorare sulle persone per mostrare il loro supporto sostanziale a una politica di asilo e gestione della migrazione che metta le persone prima delle frontiere. Abbiamo bisogno di sfatare i luoghi comuni basati sui numeri piuttosto che sulle persone. Il dibattito pubblico sull’asilo e la migrazione è spesso caratterizzato da imprecisioni, dichiarazioni populiste, falsi miti e mancanza di dati e statistiche oggettive, compresi quelli sui motivi per cui molte persone decidono di intraprendere la via del mare, rischiando la loro vita per raggiungere l’Europa. Quindi, per ottenere un cambiamento a lungo termine bisogna raccontare le storie delle persone che intraprendono questi viaggi, coinvolgerli in prima linea nel nostro lavoro e rafforzare la loro capacità di partecipazione attiva nella dimensione del cambiamento.

E’ per questo motivo che ascoltare i nostri testimoni è vitale.

Amnesty International organizza dal 4 al 14 maggio uno “Speaking Tour” sui Diritti dei Migranti. Il tour ha come obiettivo quello di dare voce alle persone che subiscono violazioni dei diritti umani come conseguenza delle politiche e delle prassi sbagliate dell’Europa in materia di immigrazione e asilo.

Lo Speaking Tour passerà per Roma il 10 maggio. Seguiteci sul nostro sito e sui nostri social. Maggiori dettagli dell’evento verranno pubblicati a breve.

Tagged , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Il tuo 5x1000 ad Amnesty International

5×1000 per Amnesty International

Facebook di Amnesty Lazio

Social Network

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi