Amnesty International Lazio

Concorso fotografico – Cattura la luce dei diritti umani

 

CONCORSO FOTOGRAFICO

CATTURA LA LUCE

DEI

DIRITTI UMANI

 

Amnesty International Lazio, in occasione del 70’esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani propone ai fotografi, professionisti e non, di raccontare attraverso le loro foto l’articolo 1 della DUDU. L’articolo più conosciuto ma qualche volta dimenticato:

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”

Amnesty International Lazio, nell’intento di diffondere i principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948, consapevole dell’importanza che la fotografia ricopre nel trasmetterli, organizza e indice dal 16 ottobre 2018 al 10 dicembre 2018, la 1° edizione del concorso “Cattura la luce dei diritti umani” con premiazione in data 11 gennaio 2019.

In una società dove i diritti fondamentali sono sempre più spesso messi in discussione bisogna ricordare una parte del preambolo che ha dato vita all’articolo 1 dei DUDU: “il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo; il disconoscimento e il disprezzo dei diritti dell’uomo hanno portato ad atti di barbarie che offendono la coscienza dell’umanità, e che l’avvento di un mondo in cui gli esseri umani godono della libertà di parola e di credo e della libertà dal timore e dal bisogno è stato proclamato come la più alta aspirazione dell’uomo”

Prendendo spunto da queste parole Amnesty International Lazio invita tutti i fotografi a raccontare con le loro foto l’art.1 della DUDU.

Saranno selezionate da una giuria di eccellenza 20 fotografie fra le immagini pervenute. Le fotografie selezionate parteciperanno alla serata finale di esposizione e premiazione.

I premi saranno i seguenti:

  • Le 20 fotografie selezionate saranno esposte presso Officine Fotografiche di Roma e saranno pubblicate sulle pagine web e social di Amnesty International Italia.
  • Le tre fotografie finaliste compariranno sul trimestrale di Amnesty International (tiratura di 70000 copie fra fisiche e online).
  • La fotografia vincitrice sarà stampata sulla lettera che accompagnerà la tessera di Amnesty International Italia 2020

Esposizione e premiazione

Venerdì 11 gennaio 2019 presso la sede romana di Officine Fotografiche in via di Libetta 1 è prevista l’inaugurazione dell’esposizione, la selezione della fotografia vincitrice, della seconda e terza classificata.

Durante la serata della premiazione si susseguiranno interventi di alcune prestigiose personalità del mondo della fotografia e non, che parleranno di come determinate immagini hanno influito nel tempo sulle tematiche connesse ai Diritti Umani. È previsto un rinfresco a valle della premiazione.

La composizione della giuria:

Marialba Russo: Fotografa e artista italiana autrice di libri di successo come “Confine” – Silvana editore o “L’incanto” Skira editore.

Diego Mormorio: Storico, critico della fotografia e saggista italiano. Autore di numerosi libri fra i quali “Storia essenziale della fotografia” edito da Postcart e “Storia della fotografia” Newton Compton editore.

Antonio Marchesi: Presidente di Amnesty International Italia è un giurista e filosofo del diritto italiano, nonché autore di libri come “La protezione internazionale dei diritti umani.” Franco Angeli editore e “Il diritto dell’Unione Europea. Dinamiche e istituzioni dell’integrazione” Carocci editore.

Il Regolamento del concorso:

Download (PDF, 264KB)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi