Amnesty International Lazio

Celendario

Mag
28
Mer
Auguri Amnesty International
Mag 28@15:00–16:00
Auguri Amnesty International @ Scuola Primaria "G.Rodari" di Formia | Formia | Lazio | Italia

In occasione del 53° anniversario di Amnesty International, le alunne e gli alunni della III C della Scuola Primaria “G.Rodari” di Formia, in collaborazione con il Gruppo277, organizzano una festa di compleanno per Amnesty International, con la lettura di brani dedicati alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ed esporranno ai genitori e agli insegnanti i loro lavori per il progetto Amnestykids dal titolo “NON CALPESTATE L’ISTRUZIONE”.

Giu
9
Lun
Cerimonia di Premiazione Concorso “La vita è in gioco”
Giu 9@16:00–19:00
Cerimonia di Premiazione Concorso "La vita è in gioco" @ Sala Ribaud del Comune di Formia | Formia | Lazio | Italia
Il gruppo277 di Formia di Amnesty International invita tutte e tutti alla cerimonia di premiazione indetto dalla suddetta Associazione per le classi di scuola primaria (quarte e quinte) e scuola secondaria di I grado per il migliore elaborato (tema, poesia o disegno) relativo alle favole dei Diritti Umani dello spettacolo teatrale “La vita è in gioco” messo in scena presso gli Istituti Scolastici del comprensorio, a cura del Gruppo 277 di Formia di Amnesty International e la Compagnia Teatrale “Imprevisti e Probabilità” di Raffaele Furno.I lavori giudicati migliori verranno premiati con un PRIMO, SECONDO e TERZO premio.

I premi consisteranno in:
1° classificato: iscrizione al progetto Amnestykids ( http://www.amnestykids.it/ ).
2° classificato: 1 CD audiofavole “La vita è in gioco” e 1 libro sui Diritti Umani.
3° classificato: 1 Cd audiofavole “La vita è in gioco”.

Saranno, inoltre, esposti i lavori del progetto Amnesty Kids “NON CALPESTATE L’ISTRUZIONE” della classe III C della G.Rodari di Formia.

Il progetto teatrale-educativo “LA VITA E’ IN GIOCO” rientra tra le attività del Coordinamento Formia città per la Pace.

 

Giu
13
Ven
Amnesty al Tolfa Short Film Fest
Giu 13–Giu 22 giorno intero
Amnesty al Tolfa Short Film Fest @ Comune di Tolfa
Anche quest¹anno il Gruppo Amnesty International di Civitavecchia sarà presente con i suoi tavolini informativi al Tolfa Short Film Fest!
Venerdì 13 giugno dalle ore 17.30, per l¹inaugurazione del festival e in concomitanza con la proiezione di “Roma città aperta”, raccoglieranno firme in difesa dei diritti delle donne.
Sabato 14 giugno dalle ore 21, in concomitanza con la proiezione di “Essere Riccardo e gli altri”, raccoglieranno firme per introdurre il reato di tortura nel codice penale italiano.
La collaborazione con Amnesty International si è sviluppata aprendo le porte ad Amnesty kids, in collaborazione con le scuole del territorio, per formare i giovani sul tema dei diritti umani: lunedì 16 giugno ore 10.15 si terrà la proiezione di un’opera patrocinata da Amnesty International e l’incontro con i rappresentanti dell’ONG ai quali verranno proposti i lavori realizzati dagli studenti.

 

Apr
24
Ven
Incontro con classe Amnestykids @ Formia
Apr 24@11:15–13:30
Incontro con classe Amnestykids @ Formia @ I.C. P.Mattej | Formia | Lazio | Italia

Venerdì 24 aprile dalle ore 11.20, prosegue il programma EDU del Gruppo277 con la classe Amnestykids III E dell’I.C. “P.Mattej” di Formia.

Questa volta la classe affronterà il tema di Internet e Diritti Umani e si attiveranno per inviare messaggi di solidarietà alla famiglia di Raif Badawi, blogger saudita imprigionato e condannato a 1000 frustate.

Dic
13
Dom
Concerto Musica Barocca a sostegno di Amnesty @ Roma
Dic 13@18:00–21:00

Amnesty International presenta domenica 13 dicembre alle ore 18 presso l’Istituto di Studi Germanici – Villa Sciarra Wurts (viale delle Mura Gianicolensi, 11) a Roma il concerto di musica baroccaGli affetti tra terra e cielo”, un omaggio a J.S. Bach e G.F. Haendel, della CAMERATA ARTEMISIA GENTILESCHI, con la partecipazione del controtenore Antonio Giovannini. Il contributo della serata (15,00 euro / 10,00 euro per studenti) sosterrà la campagna sui diritti delle Donne “My Body, My Rights.

cello terra manifesto

Il programma della serata prevede brani vocali e strumentali di J.S.Bach e G. F. Haendel .

Arie di coloratura, con virtuosismi vocali estremamente impegnativi, arie da cantate sacre e profane di Bach, fra cui la celeberrima Aria con l’echo che Bach in due versioni , una ,con il soprano e l’ oboe nell’Oratorio di Natale e l’ altra con il contralto e l’ oboe d’amore dalla Cantata Profana BWV 213; inoltre saranno eseguiti brani strumentali fra cui la trio sonata in sol minore op.2 ,del periodo londinese di Haendel, brano della maturità haendeliana , un solo di cembalo ed alcuni movimenti dalla suite per violoncello solo di Bach in re minore.

Antonio Giovannini, nato a Firenze nel 1980, si diploma in canto e pianoforte con il massimo dei voti e la lode, debutta giovanissimo nel ruolo titolo dell’Eliogabalo di Cavalli nel 1999 giungendo nel 2012 ad inaugurare con la Chicago Symphony Orchestra sotto la guida di Riccardo Muti la Stagione Sinfonica della Carnegie Hall di New York; ha cantato nei maggiori teatri e festival italiani ed europei (Teatro alla Scala, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Comunale di Firenze, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Regio di Torino, Palais Garnier di Parigi, Haus für Mozart di Salisburgo, Chateaux Versailles, Teatro Real di Madrid, Theater an der Wien, RavennaFestival, Festival della Valle d’Itria, Festival di Beaune, MiTo Festival, Musica Rara di Cracovia) collaborando fra gli altri con direttori quali Muti, Conlon, Metha, Sardelli, Marcon, Savall, Fasolis e Bonizzoni. Nel 2016, fra gli altri impegni, canterà nel Lucio Silla di Mozart al Nationaltheater di Mannheim, nel Rinaldo di Handel nel ruolo titolo a Seul e nella Didone Abbandonata di Vinci al Festival di Halle.

Scrivono di lui, “voce chiara e saettante, oltre che attore prodigioso.” (Alessandro Mormile, 04.08.2010), “ha una voce fenomenale: per estensione (siamo a un dipresso dalle tre ottave), omogeneità di registri (ora sopranista ora contraltista senza cesure né scollamenti di emissione), resistenza di fiati.” (Paolo Patrizi 08.07.2010).

La Camerata Artemisia Gentileschi è nata dal piacere e dall’esigenza di alcuni musicisti di condividere l’approfondimento e la diffusione della musica del XVII e del XVIII secolo, animati da curiosità, creatività e rigore scientifico per infondere ad ogni esecuzione la più intensa espressività.

In questa occasione, la Camerata Artemisia è composta da musicisti di grande eccellenza, quali gli oboisti Barbara Ferrara & Pere Saragossa, Rebeca Ferri, violoncello, e Andrea Coen, clavicembalo, tutti musicisti che si sono formati nei centri europei più prestigiosi dedicati alla Musica Antica, tra i quali la Schola Cantorum Basiliensis e il Conservatorio Reale Superiore di Bruxelles.

Pere Saragossa, inoltre, è fondatore dell’Ensemble Vesper D’Arnadi, gruppo che sta diventando una delle realtà’ Europee più’ prestigiose nel campo del Barocco .

Si ringrazia l’Istituto di Studi Germanici per il fondamentale sostegno all’evento.

Ingresso della serata con un contributo di 15,00 euro (10,00 euro per studenti).

Per informazioni: gr221@amnesty.it / 333 49 76 301

 

 

 

 

 

 

 

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi