Amnesty International Lazio

Celendario

Ago
29
Ven
Teatri D’Arte Mediterranei ospita Amnesty International
Ago 29@19:00–Ago 31@23:00
Teatri D'Arte Mediterranei ospita Amnesty International @ Teatro Bertolt Brecht Formia | Formia | Lazio | Italia

Torna anche quest’anno il Festival dei Teatri d’arte Mediterranei promosso dal Teatro Bertolt Brecht di Formia: cinque giorni di letture, concerti, spettacoli, laboratori e incontri dal 29 agosto al 2 settembre 2014. Il Festival, giunto alla sua decima edizione proprio nell’anno in cui il Brecht festeggia i suoi quarant’anni di attività, è dedicato a Gabriel Garcia Marquez, il Nobel per la letteratura scomparso lo scorso aprile.

In tale occasione, anche quest’anno, il Festival ospita lo stand informativo di Amnesty International Formia nei giorni 29-30-31 agosto dalle ore 20 in poi, presso la Pinetina Ginillat (Mola).

Il tutto condito da freselle e pomodoro, come nella migliore tradizione mediterranea.

Il programma completo e dettagliato per giornata è consultabile qui: http://www.teatrobertoltbrecht.it/pdf/programmatam2014.pdf

 

Ott
23
Gio
STOP CRIMES, NOT LIVES-dibattito contro la Pena di Morte
Ott 23@18:00–20:30
STOP CRIMES, NOT LIVES-dibattito contro la Pena di Morte @ Università Cattolica del Sacro Cuore | Roma | Lazio | Italia
Giovedì 23 ottobre, ore 18, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma (Largo Francesco Vito, n.1) gli attivisti e le attiviste del Gruppo Giovani 085 di Amnesty International e il Gruppo Universitario “UniLab – Il Cambiamento in Cattolica” organizzano un dibattito contro la pena di morte.
Intervengono: Piergiorgio Guarini, attivista del Gruppo Giovani 085 di Amnesty International – Italia
e il Dott. Stefano Corvino, Istituto di Psichiatria e Psicologia – Università Cattolica del Sacro Cuore.
Si parlerà di fucilazione, impiccagione, lapidazione, iniezione letale, sedia elettrica.
In 58 Paesi del mondo, i Governi credono ancora che usare uno di questi metodi per uccidere un detenuto sia il modo migliore per ridurre il tasso di criminalità.
Non solo questo è FALSO, ma ha un forte impatto sulla psiche del condannato a morte.
Prima del dibattito, sarà proiettato il documentario: “Non vale la pena”.
Ufficio Stampa Amnesty Lazio
ufficiostampa@amnestylazio.it
Nov
8
Sab
Cineforum “La Pena di Morte nel Mondo”
Nov 8@19:30
Cineforum "La Pena di Morte nel Mondo" @ Cs Brancaleone | Roma | Lazio | Italia

AMNESTY INTERNATIONAL
Sezione Italiana
Gruppo Nomentana-Tiburtina-Africano-Montesacro
Presenta
Cineforum “La pena di morte nel mondo”
Presso
Cs Brancaleone, via Levanna 13-Roma
Sabato 8 novembre 2014 alle ore 19:30

Sabato 8 novembre 2014 presso Bracaleone in via Levanna 15 – Roma, gli attivisti di Roma Montesacro di Amnesty International organizzano un cineforum “La pena di morte nel mondo”.
Sarà proiettato il film “The Cospirator” (2010) di Robert Redford.
Interverrà Massimo Persotti del Coordinamento sulla pena di morte di Amnesty International.
il 10 ottobre scorso è stata celebrata la Giornata Mondiale Contro la Pena di Morte.
Attualmente, 141 paesi nel mondo hanno abolito la condanna alla pena capitale o di fatto, per tutti i reati o almeno per i crimini ordinari. Ma ancora in 58 Stati la Pena di Morte è in vigore.
L’ingresso è a contribuzione minima di 3€ ed è previsto un buffet di accoglienza.
Maggiori informazioni: gr159@amnesty.it

Mag
28
Gio
11th Mojo Station Blues Festival and Amnesty International
Mag 28@19:00–Mag 30@19:00
11th Mojo Station Blues Festival and Amnesty International @ Monk | Roma | Lazio | Italia

ASSOCIAZIONE CULTURALE MOJO STATION

presenta la X EDIZIONE di

11th Mojo Station Blues Festival

dal 28 al 30 maggio al 2015 dalle ore 19:00

| Monk; Via G. Mirri 35, Roma |

special guest:

LUTHER DICKINSON (MISSISSIPPI, USA),

WATERMELON SLIM (MISSISSIPPI, USA),

C.W. STONEKING (MELBOURNE, AUSTRALIA)

11th #MojoFest Roma 2015

28-29-30 Maggio 2015: torna con l’edizione n°11 il Mojo Station Blues Festival – Roma ’15. La rassegna, tra le prime della scena Blues nazionale, presenta anche per l’anno in corso una Line-Up senza precedenti. Lontano infatti dai consueti circuiti commerciali, il #MojoFest propone un cartellone non rintracciabile in altri Festival di matrice AfroAmerican, zeppo di produzioni artistiche appositamente pensate per l’edizione in corso. Live-Music, Dj-Set, Mostre Fotografiche ed ulteriori contenuti artistici fanno del #MojoFest un evento unico e straordinario. Direzione Artistica ed Organizzazione a cura dell’Ass. Culturale Mojo Station (affiliata alla Blues Foundation di Memphis), con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Roma.

Un cartellone ricchissimo di eventi propone quotidianamente i migliori musicisti internazionali ed italiani, oltre ad offrire un palco ai migliori giovani talenti. Headliner della prima serata è lo storyteller australiano C.W. Stoneking che assieme alla sua band di cinque elementi, giunge a presentare il nuovo “Gon’ Boogaloo”. E’ artista affermato ed in continua ascesa grazie alla sua capacità di mescolare lo Swing-Blues con atmosfere calypso e ragtime. Lo scorso marzo è stato uno dei principali protagonisti dell’ultima edizione del WomADelaide, in Australia, il maggior Fest di World Music al mondo. Il suo live sarà preceduto dalla discesa in città del principale one-man band italiano, ovvero The Blues Against Youth, di recente al ritorno da un lunghissimo tour europeo. Open Act a cura di Dan De Vita, promettente talento romano a voce e chitarra.

Il grande Watermelon Slim, coadiuvato dai bravi è il Main Act del 29 Maggio: il bluesman di Clarksdale, Mississippi, porterà a Roma il Blues Down-Home viscerale ed autentico. Ad oggi è il principale rappresentante della vecchia scuola statunitense. Carriera discografica e biografia parlano in sua vece: dal 2000 in poi è stabilmente nei migliori cinque bluesmen mondiali. Voce, armonica e lap-steel guitar sono i suoi strumenti d’elezione. Un personaggio autentico Mr. Slim: giornalista, plurilaureato, leader del movimento “Vietnam Veterans Against the War”, busker e musicista di altissimo livello. Sarà accompagnato dal duo italiano Made In Blues, composto da Massimo Bevilacqua e Delia On. Prima di lui si esibiranno The Cyborgs che presenteranno il nuovo disco in uscita in queste settimane “Extreme Boogie”. Il combo che si cela misteriosamente dietro le maschere, è all’apice della vena artistica ed è oramai una realtà non solo italiana, ma anche internazionale, complici i numerosi tour esteri svolti. Apertura a cura della divertente ed allegra String-Blues Band Paola Ronci & The Hay Bale Stompers. La giornata si concluderà con il dj-set a cura della crew di Superfunk Roma [Funk; Old Hip-Hop; Soul Groove].

Protagonista indiscusso del 30 di Maggio ed headliner dell’intera rassegna, è Luther Dickinson: il cantante e chitarrista dei North Mississippi Allstars è al momento il numero 1 assoluto del Blues mondiale. In esclusiva per il #MojoFest il suo primo tour solista italiano. Il musicista, già North Mississippi Allstars, The Black Crowes, The Word, South Memphis String Band e mille altri progetti, presenta il suo ultimo lavoro “Rock And Roll Blues”. Un concerto che si preannuncia già memorabile. Non è un caso se la mitica fabbrica di chitarre Gibson ha prodotto uno strumento a suo nome, la ES-355, confermando così il valore dell’autore mississipiano. Musicista, produttore, discografico ed anche testimonial della Jim Dickinson’s Legacy, formazione musicale e laboratorio culturale viaggiante, che si occupa di far conoscere le attività dell’illustre genitore [già pianista per Rolling Stones, nonchè musicista e produttore]. On stage saranno anche i romani Dead Shrimp, band tra le principali dello scenario blues italiano. Presenteranno in anteprima alcuni brani del loro prossimo album. Sarà della partita anche il cantautore sardo River Of Gennargentu, talentuoso cantante e chitarrista. Finale con dj-set a cura di Mojo Station [AfroBeat; New Orleans Bitz; Swing; Retro-Rock;]

Sono inoltre previste due mostre fotografiche. Autore di “A Little Bit Of Mojo” è Luca Prospero [Xl- La Repubblica; Rolling Stone]. La fotoreporter Sara Cervelli [La Presse; Omniroma] presenta l’esposizione “Rebirth”. Due interessanti visioni del blues attraverso la sensibilità dei due autori. Ad animare ulteriormente gli spazi del Monk Club, sarà anche un interessante Vintage Market presente per tutta la manifestazione. Previste inoltre la proiezione di Rare-Movies di settore. Tre giornate intensissime e piene di contenuti che trasformeranno per 72 ore il Monk nell’epicentro della Blues Culture italiana.

Ass. Cult. Mojo Station, è inoltre realizzatrice del format radiofonico “Mojo Station – Il Blues e le Sue Culture”, di cui quest’anno ricorre la XIII stagione, in onda ininterrottamente dal 2002 dalle frequenze di Radio Popolare Roma 103.3 fm.

Direzione Artistica a cura dell’Ass. Cult Mojo Station. Artworks by Andromalis e DAN. Photo Report by Luca Prospero e Sara Cervelli. Amplified by Got My Mojo Working Hand Made Guitar Amps & Effects. Visual by PCM Studio.

Partner Istituzionale: Patrocinio di Roma Capitale – Assessorato alla Cultura e Turismo.

Partner Social: Amnesty International

MEDIA PARTNER #MojoFest 2015: RADIO RAI 3. Nello specifico, “BATTITI”, la trasmissione ideata e condotta da Pino Saulo.

Programma 11th #MojoFest | 28-29-30 Maggio 2015

Giovedi 28 Maggio 2015 |

H 19:00 Dan De Vita [Hill-Country Blues]

H 22:00: The Blues Against Youth [Hill-Boogie- Americana]

H 23:00: C.W. Stoneking [Swing-Blues; New Orleans Boogie]

Venerdi 29 Maggio 2015 |

H 19:00 Paola Ronci & The Hay Bale Stompers [Swing; Blues]dj-set a cura di Mojo Station [Trad-Jazz; New Orleans Soul; Soul & Rare Grooves; Americana Sounds]

H 22:00: The Cyborgs [Stoner-Blues]

H 23:00: Watermelon Slim & Made In Blues [Delta-Blues; Struggle-Blues]

A seguire dj-set a cura di SuperFunk Roma [Funk; Old Hip-Hop; Soul Groove]

Sabato 30 Maggio 2015 |

H 19:00 River Of Gennargentu [Hill-Country Blues]

H 22:00: Dead Shrimp [Detroit Boogie; Garage-Blues]

H 23:00: Luther Dickinson [Hill-Country Blues; Rock’n’Roll]

A seguire: dj-set a cura di Mojo Station [AfroBeat; Funky & New Orleans Bitz; Detroit Boogie; Tennesse R’n’Roll; Retro-Rock]

Mojo Station Blues Festival – XI Edizione

Dal 28 AL 30 Maggio 2015

| presso Monk Club, Via G. Mirri 35, Roma |

Start H 19.00

Ingresso: € 10 (per ogni giornata)

Info: mojostation.net; facebook.com/MojoStationBluesFestival; twitter.com/mojostation

Ufficio Stampa:

Maurizio Quattrini 338 8485333| maurizioquattrini@yahoo.it

Info Web:

Key Word_FB/YouTube/Twitter: MojoStation

Hashtag: #MojoStation #MojoFest

Sito: http://www.mojostation.net/

Mail: info@mojostation.net;

Ago
27
Gio
MIGRANTI e TORTURA – parliamone con Amnesty
Ago 27@21:00–23:45

Banner-27-agosto

Giovedì 27 agosto 2015 ore 21.00 presso il Lungotevere Ripa (superato Ponte Palatino), attiviste e attivisti di Amnesty Lazio presentano il secondo appuntamento del salotto culturale di Amnesty International dal titolo “Migranti e Tortura – tra verità e pregiudizio”.

Verranno affrontate le campagne internazionali “Stop Tortura” e “SOS Europa”, con un riferimento particolare alla questione in Italia.

All’incontro prenderanno parte Laura Renzi e Fernando Chironda dell’Ufficio Campagne e Ricerca della Sezione Italiana di Amnesty International.

Modererà la serata Patrizia Musicco, attivista di Amnesty Lazio.

L’evento è in collaborazione con la manifestazione “Lungo il Tevere Roma – XIII edizione”.

Ingresso libero.

Maggiori informazioni: ai.lazio@amnesty.it

Dic
27
Dom
#maipiùsposebambine Incontro pubblico @ Ponte Milvio
Dic 27@17:00–19:00

Domenica 27 dicembre 2015 ore 17.00,in occasione della manifestazione “Natale a Ponte Milvio”, attiviste e attivisti di  Amnesty Lazio presentano la campagna “My Body My Rights: la situazione delle donne in Burkina Faso e le spose bambine“.

Interverranno:
Laura Renzi, Responsabile Ufficio Campagne Amnesty International – Sezione Italiana;
Letizia Aprile, Responsabile della Rete Gorom Gorom per progetti in Burkina Faso;
Giorgio Bianchi, Fotoreporter vincitore del “Terry O’Neill Photography Awards 2014”

Modererà l’incontro Patrizia Musicco – Amnesty Lazio

In Burkina Faso i matrimoni forzati e precoci sono vietati dalla legge, ma le autorità non fanno abbastanza per fermarli.

Amnesty International chiede al ministro della Giustizia e dei diritti umani del Burkina Faso di far rispettare la legge e proteggere le bambine e le ragazze dai matrimoni forzati.

.

 

 

Mar
8
Mar
IL MIO CORPO: LIBERTA’ E DIRITTI – dibattito sul tema
Mar 8@18:00–21:00

Martedì 8 marzo alle ore 18  presso OFFICINA MUSICALE (via Nobel, 36) a Roma, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, attiviste e attivisti di Amnesty International organizzano un dibattito dal titolo “IL MIO CORPO: LIBERTA’ E DIRITTI“, relativo alla campagna “My body my rights“.

Interverranno la Dott.ssa Elisabetta Canitano, presidentessa dell’Associazione “Vita di Donna” e l’Avv. Maria Paola Costantini.

8_marzo_gr01

Seguirà la proiezione del film4 mesi, 3 settimane e 2 giorni” di Cristian Mungiu.

Durante l’incontro sarà, inoltre, possibile firmare l’appelloMai più spose bambine” per chiedere l’abolizione dei matrimoni precoci e forzati in Burkina Faso.

Ingresso con tessera ARCI.

Per informazioni: 3382047373

Lug
8
Ven
Amnesty @ Notte Bianca Universitaria La Folcara di Cassino
Lug 8@20:30–23:45

Venerdì 8 Luglio, dalle ore 20.30, attiviste e attivisti del gruppo locale di Amnesty International saranno presenti con uno stand informativo alla Notte Bianca Universitaria presso il polo didattico della Folcara – Cassino.

Oltre a poter firmare l’appello per l’apertura di canali sicuri per i rifugiati, potrete partecipare al quizzettone sui diritti umani (in palio ricchi premi e cotillons). Sarà un’occasione per conoscere meglio la Associazione, avvicinarsi alla nostra grande causa e, magari, entrare a far parte della nostra numerosa famiglia in difesa dei Diritti Umani.

Maggiori informazioni, evento Facebook: https://www.facebook.com/events/593855104152294/

Lug
21
Gio
Civitavecchia, presentazione Rapporto Annuale Amnesty International
Lug 21@18:30–20:45

Giovedì 21 luglio ore 18-20 in occasione della Festa dell’Unità presso il Parco dell’Uliveto (via Adige, 18) a Civitavecchia il Presidente della sezione italiana di Amnesty International, Antonio Marchesi, presenterà il rapporto annuale dell’associazione e discuterà di rifugiati e migranti.

rap

Il Rapporto 2015-2016 di Amnesty International documenta la situazione dei diritti umani in 160 paesi e territori durante il 2015. In molte parti del mondo, un notevole numero di rifugiati si è messo in cammino per sfuggire a conflitti e repressione. La tortura e altri maltrattamenti da un lato e la mancata tutela dei diritti sessuali e riproduttivi dall’altro sono stati due grandi fonti di preoccupazione. La sorveglianza da parte dei governi e la cultura dell’impunità hanno continuato a negare a molte persone i loro diritti. Il testo contiene le principali preoccupazioni e le richieste di Amnesty International.

Antonio Marchesi è il presidente della sezione italiana di Amnesty International. Insegna diritto internazionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo e ha insegnato in quella di Filosofia dell’Università di Roma. Svolge attività di formazione specialistica sulla protezione dei Diritti Umani per la SIOI e ha svolto attività professionale per il Segretariato internazionale di Amnesty International, il Consiglio di Europa, la Commissione europea e diverse ONG.

Durante la manifestazione, sarà allestito un tavolino per la sottoscrizione di due appelli di Amnesty International: “Aprire canali sicuri per i rifugiati” e “Stop alle sparizioni forzate in Egitto“.

Maggiori informazioni: Amnesty Civitavecchia, gr240@amnesty.it

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/987465144702080/?active_tab=highlights

Mar
4
Sab
DONNA: ISTRUZIONI PER IL NON-USO
Mar 4@10:00–Mar 25@11:00

Il Gruppo Italia 267 di Amnesty International, che opera sul Litorale romano, presenta

DONNA: ISTRUZIONI PER IL NON USO

Un evento sociale su tematiche inerenti al mondo femminile – nelle giornate di sabato dell’intero mese di marzo 2017 dalle ore 10 alle ore 13 presso la BIBLIOTECA ELSA MORANTE Via Adolfo Cozza, 7 Ostia –ROMA – così articolato:

  • 4 marzo – VIOLENZA FISICA E PSICOLOGICA
  • 11 marzo – STEREOTIPI DI GENERE
  • 18 marzo – DISCRIMINAZIONE ECONOMICA
  • 25 marzo – ENTI ED ASSOCIAZIONI

LOCANDINA Gr267 AI DONNA marzo 2017

INGRESSO LIBERO

L’iniziativa pubblica prevede 4 incontri, con relazioni e video, in cui sono previsti interventi di ginecologhe, psicoterapeute, esperti/e di aspetti giuridici, nonché professionisti/e con qualifiche e competenze connesse alle tematiche affrontate nell’evento.

Rappresentanti di Amnesty International presenteranno e coordineranno le varie attività nel percorso della difesa dei Diritti Umani in questi ambiti specifici.

La presenza di Enti ed Associazioni è inoltre finalizzata ad offrire consigli ed informazioni in ambiti che spaziano dal supporto legale dei centri antiviolenza all’assistenza alle donne coinvolte nel fenomeno della prostituzione, dall’illustrazione della situazione legislativa ai contatti utili in situazioni di emergenza. A tale scopo saranno raccolti e distribuiti dati informativi su professionisti/e, nonché sulle realtà sociali presenti nel territorio.

Nel corso della serata sarà possibile firmare

appelli e petizioni di Amnesty International

L’evento sarà pubblicizzato in occasione di un FLASH-MOB CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE organizzato in data sabato 25 febbraio 2017 dalle ore 16 alle ore 17 in Piazza Anco Marzio – isola pedonale – Ostia – ROMA.

In tale contesto si procederà alla raffigurazione di quattro situazioni sulla condizione femminile con il supporto di vari cartelli contenenti espressioni significative, anche da distribuire alle persone esterne intervenute.

Per informazioni:

s.marcacci@amnesty.it 393 5638318

gr267@amnesty.it

Facebook: Gruppo 267 Amnesty International

Circoscrizione Lazio di Amnesty International

www.amnestylazio.it e-mail ai.lazio@amnesty.it

Prossimi eventi

Non ci sono eventi imminenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi